We are closed

Il trasloco è finalmente terminato, deo gratias. Da questo istante (now, ora, non tra dieci secondi proprio adesso) il qui presente diario chiude e si trasferisce per il momento su Altervista, poi si vedrà. Siete invitati a fare riferimento al nuovo sito per commenti, insulti, prese di posizione, savasana ecc. Baci.

La trilogia del guerriero

Sempre con le chiappe a pezzi e un certo nervoso di fondo per la mia fisiologica incapacità a fare l’albero o il guerriero III. ‘Sto maledetto guerriero, non una volta, ma tre mi doveva capitare tra i piedi. Trilogia della malora. Poi è cambiata l’insegnante in palestra, viene la stessa del pilates. Carissima ragazza, molto gentile, ma la sua lezione … Continua a leggere

I wanna be a elbaman!

Siamo tornati dall’Elba. Io ingrassata ma felice. D’altra parte se magni&ronfi per 5 giorni consecutivi non ti puoi lamentare (ma puoi iscriverti in palestra: giovedì lezione prova di pilates). Anche la Duda se l’è goduta un casino e ha sopportato trasferte e contrattempi come un piccolo soldatino di stagno dal cuore grande. Comunque. So di generare stupore scrivendo che farò … Continua a leggere

La tigre e il dragone vestito d’autan

Mi aspettano. Si risparmiano in attesa. Digiunano ascetiche finchè non esco, e allora ingaggiano con me duelli all’ultimo sangue. Mio, s’intende. Casa nostra è avvolta da una nube di zanzare tigre. Che dovrebbero pungere solo di giorno e invece no, cazzo, a me sempre. Di notte, di giorno, feriali, festivi, con l’autan, senza autan, con l’antizanzara bio, senza antizanzara bio. … Continua a leggere

Varie amenità

Sto scrivendo. Non ditelo a nessuno. Sto anche leggendo un libro di Gaiman, Il figlio del cimitero. Un’occasione sprecata: l’idea di fondo è buona, il protagonista interessante, le possibilità infinite. E Gaiman sceglie di scrivere capitoli slegati tra loro, abbozzando appena una serie di personaggi stra-promettenti, facendo passare un anno o più tra un capitolo e l’altro, e deludendomi un … Continua a leggere

Sudare, ohooo…

Fondamentalmente mi sto squagliando dal caldo, ma a parte questo tutto bene. Cioè, tralasciando il fatto che mi sudano anche le unghie e le ciglia. No, comunque, tutto ok. E’ vero che bevo tre litri d’acqua al giorno per compensare la traspirazione, ma per il resto vado alla grande. La pianta di zucchine ha i bocci dei fiori, le cipolle … Continua a leggere

Vacanza

E quindi s’è fatta l’ora di andare. Ci rivediamo a settembre salvo tempi morti che mi permettano di scrivere due righe sul blog. La Duda e io andremo al mare, faremo l’orto in balcone, costruiremo le fioriere per il cortile, ascolteremo musica e leggeremo barbapapà. En passant, conto di lavare le tende e le finestre, mettere in ordine qua e … Continua a leggere

Lavori in corso

Sto cercando di capire se WordPress, abbreviato in wp dagli amici intimi, faccia al caso mio oppure no. Se la risposta sarà sì, chiuderò la baracca qui e la riaprirò di là. Dopo che avrò comprato un dominio sui aruba (immagino). Al momento infatti sto sfruttando l’ospitalità aggratis di altervista. Non mi potete trovare qui, nel senso che non ci … Continua a leggere