La tigre e il dragone vestito d’autan

Mi aspettano. Si risparmiano in attesa. Digiunano ascetiche finchè non esco, e allora ingaggiano con me duelli all’ultimo sangue. Mio, s’intende. Casa nostra è avvolta da una nube di zanzare tigre. Che dovrebbero pungere solo di giorno e invece no, cazzo, a me sempre. Di notte, di giorno, feriali, festivi, con l’autan, senza autan, con l’antizanzara bio, senza antizanzara bio. … Continua a leggere

Going on and on

Mi ci sto squagliando il cervello sopra. Come diamine si pagano da mangiare i Sommarivani? Alla fine temo che dovrò fregarmene del mercato dell’oro e farglielo esportare con del platino e simili. E quindi rivedere la posizione di Walder o giustificare la sua squattrinataggine alla luce dello stipendio più alto. Dati i gusti in fatto di vestiario della Lefevre non … Continua a leggere

Se son zucchine fioriranno, e io friggerò i fiori

Son spuntate anche le zucchine e i fagiolini! Sono veramente commossa. Non posto foto primo perchè non ne ho fatte, secondo perchè so già che arriverebbero critiche del tipo: il vaso è piccolo! Le piante son troppe! Per i fagiolini è tardi! Gente, è il mio primo orto, la mia prima semina coronata dal successo, lasciatemi squittire sui timidi risultati … Continua a leggere

Buona apocalisse a tutti (e grazie altrettanto)

Finito ieri sera, dopo settimane di agonia. Mi piacciono sia Pratchett che Gaiman, ma insieme non mi hanno convinta. La storia è molto semplice: il figlio del diavolo viene al mondo in un ospedale gestito da suore sataniste più abili con la chiacchiera che col cervello, e viene dato alla coppia sbagliata. Undici anni dopo, un angelo e un diavolo, … Continua a leggere

Sedum!

Sono ripiena di sbonzitolo. Una collega -beata lei- va in pensione e ci ha rimpinzati come se dovessimo partire legionari. La vita, anche per questo, mi sorride di nuovo. Ieri sera il sant’uomo (grazie amore mio!) ha fatto i buchi alle fioriere, oggi vado a comprare tonnellate di terriccio e poi non resta che guardarsi in faccia, io e me … Continua a leggere

cioccobanana

Dio ha inventato la banana e il cioccolato perchè si sposassero e mi rendessero felice. Dalla banana intinta nella nutella, alle barrette di muesli ciocco-banana, questo matrimonio mi solletica la papilla e mi rende migliori le giornate da anni. photo © Darren Hester for openphoto.net CC:Attribution-NonCommercial Detto questo, le mie giornate ultimamente sono un susseguirsi di amarezza. Ecco perchè mi … Continua a leggere

Il signore dei bidoni

C’ho da fare. Sempre. Tanto. Lavoro, accudisco Duda, tengo insieme la casa, cose così… Sto anche cercando di progettare/realizzare uno straccio di “giardino” in vasi e fioriere, per far sì che i vicini la piantino di guardarmi dall’alto in basso quando transitano davanti al nostro cortiletto spoglio. Miro a farli diventare più verdi del loro maledetto prato, ma non è … Continua a leggere

Il profumo dello stile

Nella vita ci vuole stile, ma nella scrittura? C’è chi dice sì, e c’è chi dice no. I sostenitori del sì tendono ad essere persone amanti della prosa alta, del linguaggio musicale, dei romanzi culturali e della Letteratura con la maiuscola. Rientrano nella categoria gli estimatori di premi nobel, avverbi, aggettivi che precedono i sostantivi, e poeti. I sostenitori del … Continua a leggere

Afonìa

Ventiseimilasettecento parole! Sto a metà del capitolo 6 e del capitolo 7. Li scrivo in parallelo per cercare di superare i blocchi da complicazione. Mentre scrivo di solito vado come un treno finchè non arrivo a un punto complicato, dopodichè mi blocco preda della pigrizia e della fatica. Stavolta sto passando da un capitolo all’altro, speriamo serva. Ci credo poco, … Continua a leggere

I primi quattro

Ce l’ho fatta. Ho finito di correggere le mie ventiduemila parole, calate a ventunmila nel frattempo. Mi sento sollevata. Ora non resta che andare avanti (urgh!), ma… ok, con basi più solide sotto al cu.. sotto i piedi, dovrei riuscire a procedere più facilmente. In teoria, eh. Nel frattempo ho finito di leggere Nessun dove e ho iniziato Morty l’apprendista. … Continua a leggere