Venghino, siore e siori

In questi giorni scrivere è impossibile per diversi motivi, inoltre mi è venuta un’idea per la storia che sto ancora cercando di valutare. Non so ancora se classificarla tra le minchiate tonanti o tra i lampi di illuminazione. In pratica vorrei introdurre il pov di un terzo personaggio, in modo da poter mostrare anche tutta un’altra serie di avvenimenti, o … Continua a leggere

E sei

Alors, funziona così. Io, tra un rinvaso e un pannolino, sto lavorando al capitolo 8, ma le continue revisioni ai capitoli precedenti mi stanno confondendo le idee. A parte che sono di nuovo vittima della sindrome “non mi piace il nome della protagonista”. A parte che scrivere e correggere a spizzichi e bocconi è sempre deleterio. A parte che tra … Continua a leggere

Spudorata

Vi regalo l’inizio del capitolo 6, perchè mi diverte un casino. E’ imbarazzante dirlo, ma è la verità. Rido ogni volta che lo leggo, come se l’avesse scritto qualcun’altro. Probabilmente quando mi hanno assemblata avevano finito il senso del pudore, era giovedì pomeriggio, e i negozi erano tutti chiusi. Eastern state penitentiary toilet (Philadelphia – USA), by Mike Graham su … Continua a leggere

I primi quattro

Ce l’ho fatta. Ho finito di correggere le mie ventiduemila parole, calate a ventunmila nel frattempo. Mi sento sollevata. Ora non resta che andare avanti (urgh!), ma… ok, con basi più solide sotto al cu.. sotto i piedi, dovrei riuscire a procedere più facilmente. In teoria, eh. Nel frattempo ho finito di leggere Nessun dove e ho iniziato Morty l’apprendista. … Continua a leggere

Capitolo 4

In preda ad un anelito comunicativo vi posto il quarto capitolo della mia storia. Stavolta ve lo presento sotto forma di pdf, perchè mi rendo conto che altrimenti ci si cava gli occhi. E’ un capitolo ampiamente rivedibile, con alcune incongruenze, ma rileggendolo stamattina mi sono accorta che non mi fa schifo. Sorprendente. Cuccatevelo e buon fine settimana.

Latitanza

Latito. Ne sono consapevole. A mia discolpa addurrò le seguenti motivazioni: sono -stranamente- molto ispirata, quindi sto scrivendo e non altro tempo libero. E non ho novità significative di cui mettervi al corrente. Ah, no, un momento. Una cosa da dirvi ce l’ho. Ho iniziato a leggere Afterdark di Murakami. Molto, molto bello. Murakami sensei -sigh- scrivi presto qualcos’altro. Ma … Continua a leggere