Vacanza

E quindi s’è fatta l’ora di andare. Ci rivediamo a settembre salvo tempi morti che mi permettano di scrivere due righe sul blog. La Duda e io andremo al mare, faremo l’orto in balcone, costruiremo le fioriere per il cortile, ascolteremo musica e leggeremo barbapapà. En passant, conto di lavare le tende e le finestre, mettere in ordine qua e … Continua a leggere

Going on and on

Mi ci sto squagliando il cervello sopra. Come diamine si pagano da mangiare i Sommarivani? Alla fine temo che dovrò fregarmene del mercato dell’oro e farglielo esportare con del platino e simili. E quindi rivedere la posizione di Walder o giustificare la sua squattrinataggine alla luce dello stipendio più alto. Dati i gusti in fatto di vestiario della Lefevre non … Continua a leggere

Puglia story

Puglia. Bella, calda, ionica e con un mare della madonna. La Duda si è comportata benissimo con gli amici, ha incontrato la pandanella (Nutella n.d.t.) per la prima volta nella sua vita e le ha giurato eterna fedeltà, e ha sviluppato un rapporto amore-odio per il Perfido Conte. Quando ce l’aveva intorno lo sfuggiva come l’orco mangia bambini, quando non … Continua a leggere

Antivirus, guardiani e tontoloni.

A cosa serve l’antivirus? No sul serio. Dovrebbe proteggere il pc o no? Se è un antivirus con delle pretese magari fa anche da filtro anti-spam, anti-spyware, firewall, robette del genere. O no? No. L’antivirus, qui da noi, serve a farmi arrivare presto all’altro mondo. Si dà il caso che qui il parco macchine (non quelle giù al parcheggio, quelle … Continua a leggere

Femmina?

Il grande sogno della Duda si è realizzato una settimana fa: ci hanno regalato un triciclo di seconda mano, vecchiotto e quindi diversissimo da tutti quelli che circolano attualmente, quindi originale e innovativo. E’ colorato di rosso, verde, giallo e blu, e ha un bastone che serve a spingere l’infanta imperatrice senza incrinarsi i lombi. Però è un triciclo antico, … Continua a leggere

Il signore dei bidoni

C’ho da fare. Sempre. Tanto. Lavoro, accudisco Duda, tengo insieme la casa, cose così… Sto anche cercando di progettare/realizzare uno straccio di “giardino” in vasi e fioriere, per far sì che i vicini la piantino di guardarmi dall’alto in basso quando transitano davanti al nostro cortiletto spoglio. Miro a farli diventare più verdi del loro maledetto prato, ma non è … Continua a leggere

Dialoghi

Dunque stamattina, preda di un’ispirazione faccio alla Duda – Ma te ti ricordi com’era stare nella pancia della memme? – – Sì – – Si stava bene? – – Sì! – – E cosa facevi? – – Giochi – – I giochi? E che giochi? Con le manine? – – Sì- – E i piedini? – – Sì – (A … Continua a leggere

Illanguidendo

C’ho da fare. C’ho da fare sempre. In più sono giorni che ascolto Battiato in continuazione e quindi illanguidisco perdendo scatto e agilità. Insomma, scusate. E’ arrivata la primavera, mi si dice. Tra smastellate d’acqua -cit. Giacobazzi-, voli di rondini e un’arietta più fredda di due settimane fa. E’ arrivata e mi sta stendendo: ho sempre sonno. Quindi c’ho da … Continua a leggere

Polpetta we love you!

Ieri ho cucinato una cosa sbonza che più sbonza non si poteva. Per una che di solito alimenta la famiglia a manicaretti insipidi è un evento. Ho preparato delle polpette agrodolci, seguendo una ricetta pescata in rete sul forum delle maniache del Bento. Se siete curiosi la ricetta è qui. Sapete tutti cos’è il bento. L’avete già visto. E’ la … Continua a leggere