Ci risiamo

Sapevo che sarebbe successo, prima o poi. Ho voglia di cambiare la grafica del blog. Non c’è niente di male, tranne per il fatto che io e l’html siamo nemici come Capuleti e Montecchi, e siccome nessuna Giulietta.diarista ha mai avuto le scalmane per nessun Romeo.html la faida è lungi dall’essere sanata/abile. Nel mio turpe abisso di pigrizia ho anche … Continua a leggere

Work in progress

Veloce che ho fretta. Dopo tre giorni di angosce e patimenti ho forse trovato il modo di venir fuori dall’intrico del capitolo 5. Maledetto capitolo 5. Già che c’ero, mentre mi dibattevo tra i paragrafi scovando sempre più incongruenze coi capitoli precedenti e quindi falle generali che nemmeno il Titanic, ho aggiunto un prologo alla storia. A parte che ci … Continua a leggere

Ventiduemila

Ventiduemila parole, signore e signori, mica cazzi. Il traguardo è ancora di là da venire, ma se solo un anno fa m’avessero detto “scriverai una storia che non pianterai lì dopo le prime tre pagine” mi sarei messa a ridere come una pazza. Fate voi. Detto questo, bonne nuit. Baci baci baci.

Il tristo mietitore

Già che c’ero, in questi giorni ho iniziato e finito Il tristo mietitore di Pratchett. Molto bello. E anche parecchio fantasioso. Mi sono divertita un sacco. Racconta la storia della Morte di Mondo Disco, che viene licenziato (è un lui) per eccesso di personalità e vive qualche giorno in una fattoria come bracciante agricolo sotto il nome di Bill Porta. … Continua a leggere

You know my name

James Bond non m’impressiona, al massimo non mi annoia. Daniel Craig non mi fa effetto: somiglia ad un mio -carissimo- amico farmacista che ha persino più fisico di lui. Ma questa canzone non smette di piacermi. Anche grazie a You know my name, Casino Royale è l’unico film di 007 che io abbia mai visto più di una volta. E … Continua a leggere

Stringhe (occhio che non vi si slaccino)

Nel mio recente vagabondaggio nell’infido territorio dell’astrofisica, sono incappata per caso nella Teoria delle stringhe. Non ve la faccio lunga: questa teoria (che per il momento non ha il minimo straccio di una conferma sperimentale) è una gran figata perchè potrebbe riuscire a far tornare i conti, unificando tutte le forze fondamentali in un’equazione sola Gravità, elettromagnetismo, nucleare forte e … Continua a leggere