Aspetti

Aspetti positivi dell’avere un piede rotto: ce la si prende comoda per forza. Aspetti negativi dell’avere un piede rotto: dannazione, non posso fare un cazzo! Come va ragazzi? Vi spero e penso in salute e felicità. Io veleggio tra punture alla pancia, mali vari, scomodità, ostacoli più o meno superabili. Non pensavo che andare in bagno potesse diventare una briga … Continua a leggere

Riassunto

Riassunto delle puntate precedenti (immaginatevi una vocetta nasale): la diarista, stanca di un look sciatto e androgino, decide per una svolta fashion. L’ottima fede, sant’uomo e il perfido conte la appoggiano in pieno. La diarista acquista quindi un paio di trampoli on line. Che arrivano e le vanno grandi, sia i trampoli che le scarpe tacco 4,5. La diarista quindi … Continua a leggere

Slancio!

L’ho fatto. Non avendo il tempo materiale di andare in giro a cercare le benedette scarpe col tacco, mi sono registrata su yoox e le ho trovate lì. Certo, le scarpe -articolo feticcio per qualunque donna a questo mondo- sono da provare, ma pare che la procedura di reso sia una bazzecola. Per minimizzare il rischio ho preso due paia … Continua a leggere

WALL.E

Non sapevo fosse in uscita, non sapevo di cosa parlasse, non avevo mai visto un manifesto o un trailer. L’ho guardato a mente vergine. E mi ha catturata completamente.     All’inizio mi ha fatto tornare in mente uno dei brani di Allegro ma non troppo, quello del gattino che si aggira nella casa bombardata, sulle note di Valzer triste … Continua a leggere

Gelsomino nero

Ho silurato quasi tutto quello che ho scritto la scorsa settimana. Se lo meritava: non teneva, e io l’ho cestinato con decisione e stizza. Quella roba mi andava a parare altrove, non dove avrebbe dovuto, e la mia protagonista ne risultava petulante. Cosa che non è, e se ci si riprova l’aggiusto io. Quella sgualdrinella. Insomma, il succo è che … Continua a leggere

Stardust, il Cavaliere Oscuro, l’Incredibile Hulk. E Iron Man.

Ho finito di leggere Stardust di Neil Gaiman. Non mi ha entusiasmato granchè. Sia perchè per essere una favola per grandi ha delle parti un po’ troppo tirate via, sia perchè i personaggi non mi sono sembrati ben caratterizzati. In realtà mi ha fregato molto il fatto d’aver visto prima il film, che a parer mio è uno dei più … Continua a leggere

Di nuovo senza telefono

Cervicale. Tanta cervicale. Quindi tanto mal di testa. Passata la fase di dolore acuto implorerò l’Agne di accartocciarmi il collo, e speriamo che accada il miracolo. Per non pensare al dolore mi sto drogando di rotelle alla liquerizia. Adoro le rotelle alla liquerizia, amo srotolarle pian piano, facendole penzolare tra i denti, e assaporare poco a poco la doppia strisciolina … Continua a leggere