Poco paradiso

Non andrò in paradiso. Non ci andrò e sarà tutta colpa del fatto che guido, e purtroppo non sono l’unica. Stamattina, mentre stavo accedendo alla rampa del parcheggio aziendale sopraelevato, una ciclista, pedalante allegramente contromano, mi ha mandato un accidente perchè le sono passata davanti (a 10 metri di distanza, ed io andavo piano e lei andava leeeeeenta) invece che … Continua a leggere

Con le finestre aperte

Fa caldo gente, ne fa davvero molto. Noi che siamo una famiglia particolare abbiamo il condizionatore, ma non l’abbiamo montato. Sta lì nell’ingresso, nel suo comodo imballo di cartone, e ogni volta che lo vedo sudo ancor più diffusamente. Lui mi guarda timido e sembra dirmi: mi spiace, signora, so che è dura, ma non posso farci nulla. Mi dà … Continua a leggere

Shadow of the colossus

Sopita, dimenticata, trascurata a causa delle incombenze materno-sponsali, la passione tutta infantile per il videogioco a volte mi si riaffaccia alla mente. Tipo oggi. Tipo ora. Ho scoperto che il team di sviluppatori di ICO è al lavoro per mettere insieme un nuovo gioco. E io lo voglio, assolutamente (incidentalmente, quindi, desidero anche una PS3, mannaggia mannaggia). Sbrigatevi a finirlo! … Continua a leggere

Cacche, caco e fratel coniglietto

Stamattina abbiamo iniziato subito bene la giornata. Se fossi una persona più intuitiva avrei capito al volo che era il caso di tornare a letto e far finta di non esistere.   Mires sul chi vive.   Allora, tanto per cominciare, Mires -uno dei miei due gattini- ha deciso di saltare giù dal balcone sul tetto della veranda sottostante, per … Continua a leggere

Bellezza

E’ opinione comune che bellezza stia a donna come rutto fragoroso sta a vero uomo. E’ sì un luogo comune, ma ci rimangono male se non ottemperi. Male al punto che non ti toccano nè con un fiore nè con altro, ti deridono, e via così. Quindi direi che ci rimangono molto male, e tu di conseguenza tendi a intristire. … Continua a leggere

Cos’è, cosa non è

Brume del sonno mi ottenebrano la mente: stanotte s’è dormito poco poco. La teoria vorrebbe quindi che io oggi non scrivessi assolutamente nulla, onde evitare errori ortografici e incongruenze sintattiche, ma ho appena trovato un articolo che parla di cos’è un blog, e ve lo volevo segnalare. Dopotutto venerdì scorso ho fatto pubblico proclama del fatto che mi interessa che … Continua a leggere

Nero pece.

Umore: nero. Pece. Spiragli di sole: se continua così potrei anche andare al mare con mia figlia, oggi pomeriggio. Ma anche no, ora che ci penso, perchè il mare la agita. Quindi zero spiragli di sole. Nero. Pece. E giù la testa. Prospettive di miglioramento per il futuro: ahahahahahahah! No. Buongiorno a tutti e sei. Allora, come va? Tutto a … Continua a leggere

Il cuoco (part one)

Come promesso, vi tedio. Questa è una favola work in progress. Sto cercando di arrivare alla fine, ma non è semplice. La storia grossomodo mi è chiara, ma rischio sempre di farla somigliare a Ratatouille, con la quale non ha nulla a che vedere, quindi devo stare costantemente in occhio. Inoltre l’inizio mi fa schifo, ma non riesco a migliorarlo. … Continua a leggere